Il sito per chi ama smanettare con Arduino, Raspberry Pi & Co.
problema riavvio sc...
 

problema riavvio scheda NODE MCU  

   RSS

0

Salve a tutti,
di recente mi sono imbattuto in un dilemma fuori dalla mia portata: ho progettato un sistema per domotizzare la mia tapparella utilizzando NodeMCU come controller da interfacciare con Alexa, un modulo Relay per azionare la salita e la discesa della tapparella e una serie di reed switch come sensori di posizione da applicare sul binario dove scorre la tapparella in modo da avere una regolazione a più livelli della stessa (inizialmente avevo optato per una gestione in base al tempo di apertura/chiusura ma dopo diversi azionamenti a causa di micro lag, si perdeva la reale posizione costringendo la calibrazione manuale del sistema).
L'intero sistema, collegato su Banco, funziona correttamente; il problema nasce quando vado ad installare il tutto sulla tapparella. Con il comando di discesa, nessun problema, mentre con l'azionamento della salita, dopop qualche istante (nodeMCU) si riavvia (se la tengo collegata al PC per leggere il monitor Seriale si sente il tipico suono di rimozione e collegamento di una periferica USB).

Il problema, però, scompare completamente quando alimento la scheda tramite un powerBank / batteria, quindi da una fonte esterna dalla rete domestica / dalla porta USB del PC (anche se continuo a debuggare la scheda tramite porta USB al PC).

Ho provato già ad usare diversi alimentatori a 5v con diverso amperaggio ma si ottiene sempre lo stesso problema.

Di seguito allego lo schema elettrico (i PIN della scheda non sono indicati nella posizione corretta ma vengono nominati con l'apposita etichetta).

Grazie a tutti

schema: https://drive.google.com/open?id=1OSA5jRlm5Khi_gvVRJwDBaIbKDYXr3XG

5 Answers
0

Non è che lo spunto del motore una volta messo in opera sia più alto, con conseguente maggiore necessità di corrente, e crei quindi dei disturbi a livello di alimentazione che fanno pure riavviare l'mcu?

Separando l'alimentazione del motore (molto esosa) da quella della scheda (molto delicata e precisa) dovresti ovviare a questo tipo di problemi, (già con la batteria ti funziona).

Potresti optoisolare il comdando dei relay per arrivare a questo ma magari ti basta filtrare meglio l'alimentazione della scheda.

Che ne dici?

Questo post è stato modificato 2 settimane fa da Alessandro
0

No scusa la fretta, l'optoisolamento non serve a nulla già ci sono i relay... però il tester collegato al consumo del motore quando è sotto sforzo io lo farei, il motore che motore è?

0

Qui https://internetofhomethings.com/homethings/?p=396 sembrano parlare di un  problema tipo il tuo:

possibili cause:

  • alimentatore inadeguato
  • cattiva scrittura del sw su scheda

Per prevenire questo dicono di:

  • Avere una tensione di alimentazione stabile di almeno 3.3V e 500mA di corrente
  • Un grosso condensatore tra vcc e massa dell'alimentatore, suggeriti 470uF (filtro all'alimentazione ...)
  • Un altro piccolo condensatore di disaccoppiamento (da non dimenticare!) da mettere molto vicino ai pin della MCU da 0,1 uF sempre tra Vcc a Gnd a distanza di un centimetro circa (mezzo pollice...)

Già con il primo condensatore dicono ti risparmi molti riavvii indesiderati con il secondo dovresti riuscire ad eliminarli tutti se il software è scritto bene.

Fammi sapere, Ciao

Questo post è stato modificato 2 settimane fa da Alessandro

@alessandro

Grazie Alessandro.
Effettivamente la tua risposta ha senso. Appena avrò modo di ritestare il tutto ti farò sapere

@alessandro

Secondo te, utilizzando uno stepdown lm2596 con un trasformatore in input a 12v e regolandolo in uscita a 5v per alimentare la scheda, potrebbe fungere da stabilizzatore di tensione ?
Ti chiedo questo perché ho un lm2596 sotto mano e vorrei dargli un senso alla sua esistenza 🙂

forse si... dipende dalla qualità dello stepdown, (io non sono un esperto) altrimenti cmq tratti lo stepdown come fosse l'alimentatore del mcu e ci piazzi i condensatori sopraindicati per rimuovere eventuali armoniche indesiderate. Hanno un costo veramente basso.
Ciao

0

Ciao Alessandro, 

buone nuove! ho recuperato un paio di condensatori da 680uF e ho saldato uno a monte del jack di alimentazione dell'intero sistema. Devo ammettere che all'inizio ero abbastanza scettico e dopo aver assemblato il tutto su banco, collegato il motore della tapparella, ho avuto solo un riavvio alla prima accensione (forse il condensatore non era ancora carico, considerando che stavo alimentando il sistema tramite USB del PC, quindi a soli 500mA). Dopo diversi azionamenti il sistema ha retto alla grande! Zero riavvii in tutti i test effettuati, sopratutto dopo aver alimentato la scheda con un alimentatore da 1A. 

Penso di aggiungere un altro piccolo condensatore  a lenticchia da pochi uF a valle dell'alimentazione (ovvero sui pin Vin e GND della scheda) per avere maggiore stabilità. 

Voglio ringraziarti per il tuo aiuto. Senza il tuo consiglio stavo per rinunciare e buttare tutto!

Grazie mille!

 

P.S.: appena assemblo il tutto penso di fare un piccolo video tutorial su come programmare la scheda  ed effettuare i collegamenti in modo da poter replicare il mio piccolo progetto.

Questo post è stato modificato 1 giorno fa da mrgiov
0

Ciao sono contento è stato un piacere veramente!

PS

Se vuoi il tutorial lo pubblichiamo anche nel sito.

Ciao

Entra nel forum

Hai un nuovo progetto in mente ma hai dei dubbi su come realizzarlo? Vuoi condividere la tua conoscenza da maker con gli altri? Registrati nella nostra community e potrai chiedere fare la tua domanda o rispondere e condividere la tua conoscenza in internet.

Please Login or Registrazione