Il sito per chi ama smanettare con Arduino, Raspberry Pi & Co.

Gratis dalla BBC un milione di micro:bit per lo studio dei più giovani

by

BBC vuole un futuro dove i giovani sapranno capire a fondo la tecnologia! Pronti un milione di micro:bit da distribuire gratuitamente prima in Inghilterra e poi nel mondo per lo studio dei ragazzi

Si è concluso lo sviluppo di micro:bit il microcontroller di BBC che avvierà l’iniziativa educativa conosciuta come 2015 Make It Digital con l’intenzione di ispirare la creatività dei giovani con gli strumenti digitali dando loro un mezzo per sviluppare le competenze di base nel campo della tecnologia e dell’ingegneria in maniera semplice.

Alla vista micro:bit si presenta come una piccola scheda elettronica (come siamo del resto abituati con Arduino o Raspberry) che è grande come una carta di credito: le sue dimensioni sono infati 4×5 cm ed ha al suo interno un equipaggiamento di base per iniziare a creare dei progetti elettronici.

L’equipaggiamento a bordo comprende:

  • un microcontrollore SoC ARM
  • una porta Micro USB
  • 25 LED rossi sul retro
  • due pulsanti
  • un accelerometro
  • un magnetometro
  • cinque connessioni di input/output

Gli accordi stretti tra BBC e ARM, Microsoft, Samsung e Barclays (tra gli altri) prevedono di riuscire a realizzare un milione di controller da consegnare gratuitamente agli studenti di età compresa tra gli 11 e i 12 anni.

Per programmare il micro:bit ci sarà a disposizione un software nel sito web dedicato all’indirizzo microbit.co.uk, attualmente non raggiungibile ma pronto in estate. Sarà possibile programmare la scheda quindi con qualsiasi pc, tablet o cellulare capace di connettersi al web.

I giovani utenti avranno a disposizione anche un proprio spazio per salvare i progetti e potranno simularne il corretto funzionamento prima di caricarli sulla vera scheda.

La distribuzione è prevista per il prossimo ottobre.

Ti è rimasta una domanda o un dubbio?

Iscriviti e chiedi nella community

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *